Passione e metodo. Team coaching con John Kirwan

L’approccio

Il rugby è uno sport “controintuitivo”: per fare meta è necessario correre in avanti, passando la palla indietro; ma sopratutto è uno sport di valore e di valori, dove i concetti chiave sono avanzare sempre con il sostegno del compagno.

Il progetto, dai connotati fortemente esperienziali, utilizza come metafora il rugby e vede come testimonial uno dei massimi rappresentati di questo sport: Sir John Kirwan, tra i più forti giocatori di di tutti i tempi, che ha vestito la maglia della celeberrima nazionale neozelandese degli “All Blacks”, con cui ha vinto la prima edizione dei campionati del mondo nel 1987.

Ammesso nel 2003 nell’International Rugby Hall of Fame, è stato decorato nel 2007 con l’onorificenza di Ufficiale di Cavaliere della Regina del regno Unito per i suoi contributi alla ricerca sulla salute mentale e allo sport .

I partecipanti potranno beneficiare della testimonianza di Kirwan e delle sue capacità di coaching attraverso una serie di attività ispirate allo sport della palla ovale, “tradotte” poi in spunti utili per la realtà lavorativa.

Lo straordinario intervento di sir John Kirwan riuscirà a creare, tanto in aula quanto “in campo”, situazioni estremamente coinvolgenti che renderanno l’esperienza formativa indimenticabile.

Il progetto si articola in due mezze giornate.

Le fasi del lavoro

Prima parte (pomeriggio del primo giorno)

1.0 Introduzione di Andrea Di Lenna e speech di John Kirwan

2.0 Sessione esperienziale con esercizi in campo tratti dal mondo del rugby

3.0 Terzo tempo con John Kirwan

Seconda parte (mattina del secondo giorno)

4.0 Sessione esperienziale con esercizi in campo tratti dal mondo del rugby

5.0 Partitella “touch” e rito della Haka

6.0 Debriefing conclusivo e action plan

Contatti

andrea.dilenna@performando.it

Print Friendly, PDF & Email